Mestieri d'Arte

Maestro d’Arte: Una Giornata di Celebrazione dei Mestieri Antichi

Nel cuore di Ascoli Piceno, mercoledì 10 aprile 2024, a Palazzo dei Capitani, presso Sala dei Savi, si è tenuta una conferenza stampa dedicata a un progetto che ha catturato l’attenzione e il cuore di tutti coloro che hanno partecipato. “Mestieri d’Arte” è più di un semplice progetto; è un’ode alla tradizione, all’artigianato e alla perseveranza.

Diversi partecipanti hanno contribuito ad arricchire l’evento con la loro presenza e il loro sostegno, tra cui il Presidente del Consiglio Comunale di Ascoli Piceno Alessandro Bono, il Direttore della CNA Picena Francesco Balloni, la presidente regionale del CNA Artistico Barbara Tomassini, l’Amministratore della Mito Srl, Elena Popa, l’esecutore progettuale Alessandro Damiani e Antonella Ciocca, presentatrice dell’evento. Ognuno di loro ha portato un contributo unico e prezioso alla discussione, sottolineando l’importanza vitale di preservare e valorizzare i mestieri antichi che rischiano di scomparire nel vortice della modernità.

Il fulcro della giornata è stato il lancio del portale digitale dedicato interamente al progetto “Mestieri d’arte”. Questa piattaforma è stata concepita per documentare, conservare e divulgare gli antichi mestieri attraverso una varietà di media, che vanno dalle interviste video ai tutorial pratici, dagli articoli di approfondimento ai reportage fotografici. È un tesoro digitale destinato a tramandare le conoscenze e le abilità dei maestri artigiani alle generazioni future.

Ma ciò che ha reso questa giornata veramente speciale è stata la presenza dei veri protagonisti: gli artigiani stessi. Essi non solo hanno portato con sé la maestria delle loro arti tramandate da generazioni, ma hanno anche portato una visione di speranza e di rinascita per i loro mestieri. In un momento significativo, gli artigiani sono stati onorati e riconosciuti come “Maestri d’arte”, attraverso la solenne consegna delle targhe, simbolo tangibile del loro impegno e della loro dedizione.

L’atmosfera della conferenza rifletteva un senso di comunità e di gratitudine, uniti nell’obiettivo comune di proteggere e promuovere il patrimonio culturale degli antichi mestieri. L’evento ha rappresentato un punto di svolta nella narrazione dei mestieri tradizionali, evidenziando il loro valore intrinseco e la loro rilevanza nel contesto contemporaneo.

In un mondo in cui la tecnologia avanza a passi da gigante, è vitale non dimenticare le radici da cui proveniamo. La conferenza “Mestieri d’arte” è stata un promemoria potente di quanto sia importante abbracciare la nostra eredità culturale e preservarla per le generazioni future. Ogni mestiere antico è un pezzo prezioso della nostra storia, e ogni artigiano è un custode di questo patrimonio. 

Che questa giornata sia solo l’inizio di una nuova era di apprezzamento e rispetto per i mestieri d’arte, affinché possano continuare a prosperare e a ispirare le generazioni a venire.